MISURE DI SICUREZZA COVID-19

 

VISITA LA MOSTRA IN SICUREZZA!

Allo scopo di tutelare la sicurezza e la salute dei visitatori e del personale, all’interno degli spazi del Museo del Terrirorio Biellese sono adottate le seguenti misure: L’accesso avviene dall’ingresso principale del Museo del Terrirorio Biellese.
L’entrata negli spazi espositivi deve avvenire all’interno della fascia oraria e nel giorno indicati sul biglietto acquistato online.
A ogni visitatore è misurata la temperatura corporea all’ingresso. L’accesso non è consentito se la temperatura rilevata risulta superiore ai 37,5°.
Tutti i visitatori devono mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro durante l’eventuale attesa e in tutti gli spazi, fatta eccezione per il genitore che accompagna un minore e l’accompagnatore di persone con disabilità.

L’utilizzo delle mascherine è obbligatorio durante la permanenza negli spazi, fatta eccezione per i minori di  6 anni e per i soggetti con forme di disabilità non compatibili con l’uso continuativo della mascherina.

I locali sono sanificati quotidianamente e depurati con dispositivi certificati.
Il personale interno alla mostra è altamente specializzato per i casi di emergenza.
È vietato fumare negli spazi interni ed esterni.
La visita deve svolgersi nel rispetto dei percorsi stabiliti e delle indicazioni fornite dalla segnaletica e dai materiali informativi.
L’uso degli ascensori è riservato a persone con disabilità o difficoltà motorie.
I visitatori sono invitati a limitare gli accessori personali, evitando bagagli, borse e zaini voluminosi.
Non è presente il servizio di guardaroba.
Ai visitatori è raccomandato di lavare frequentemente le mani, non toccare occhi, naso e bocca, coprire bocca e naso se si starnutisce o tossisce, lavare le mani dopo aver starnutito o tossito.
I visitatori sono invitati a utilizzare soluzioni igienizzanti a base di alcol disponibili nei dispenser presenti all’ingresso degli spazi espositivi.
Se durante la permanenza negli spazi i visitatori manifestano sintomi di infezione respiratoria da COVID–19 (febbre, raffreddore, tosse, congiuntivite, alterazioni dell’olfatto e/o del gusto, sintomi gastrointestinali) devono attenersi alle disposizioni di legge.

 

GREEN PASS: CULTURA IN SICUREZZA

Ai sensi dell’art. 3 del DECRETO-LEGGE 23 luglio 2021, n. 105 e art. 9 del DECRETO LEGGE n. 52 del 22 aprile 2021, a partire dal 6 agosto 2021, l’ingresso in Museo e alle mostre temporanee, inclusa “ARTE VIRTUALE EXPERIENCE” è consentito in zona bianca esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi COVID-19 (le certificazioni comprovanti lo stato di avvenuta vaccinazione contro il SARS-CoV-2 o guarigione dall’infezione da SARS-CoV-2, ovvero l’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARS-CoV-2).

Nelle more dell’adozione del DPCM previsto nel predetto D.L. 105/2021, per le finalità’ di cui all’art. 3 possono essere utilizzate le certificazioni rilasciate in formato cartaceo.  

Rimangono in vigore anche le usuali prescrizioni di sicurezza anti-Covid: per l’ingresso è necessaria la misurazione della temperatura ed è obbligatorio indossare la propria mascherina.
Lungo il percorso di visita sono posizionati dispenser di gel igienizzante, mentre gli spazi si caratterizzano per una capienza contingentata nel rispetto della distanza fisica prevista per la sicurezza dei visitatori.